Nuova era, colori iconici per Maserati e la sua sfidante Gen3

Maserati MSG Racing inaugura una nuova era storica con la presentazione della sua rivoluzionaria Challenger Gen3, la Maserati Tipo Folgore.

Maserati livery Gen3

Presentata sulle strade della casa di Maserati a Modena, in Italia, nell'iconico blu del marchio, Maserati Tipo Folgore è la prima auto da corsa elettrica nell'illustre eredità del marchio e, trasferendo l'innovazione in pista a tecnologie rilevanti per la strada, giocherà un ruolo significativo nel percorso di elettrificazione del marchio.

La Maserati Tipo Folgore rende omaggio alla prima auto da corsa Maserati, la Tipo 26, che vinse la Targa Florio del 1926 quando Alfieri Maserati offrì una performance audace sulle tortuose montagne della Sicilia. Ora, 96 anni dopo, Maserati Tipo Folgore rappresenta una nuova era per Maserati MSG Racing e incarna l'impegno del marchio italiano per la sua gamma di auto Folgore completamente elettriche ad alte prestazioni

«Dopo mesi di attesa, è una bella sensazione sollevare le coperture della Maserati Tipo Folgore», afferma il Team Principal James Rossiter. «Con il prestigio di Maserati e l'esperienza, il successo e la diligenza di MSG [Monaco Sports Group], crediamo di avere una combinazione vincente. Ora la nostra attenzione torna ai preparativi pre-stagionali e dopo una promettente fase di test privati, dobbiamo massimizzare ogni minuto di tempo in pista a Valencia. In questa fase è molto difficile fare previsioni, ma con un pacchetto competitivo e Edo [Mortara] e Max [Guenther] al volante, siamo fiduciosi di poter avere una stagione di successo».

Maserati Gen3 livery 2

Mortara: «Stiamo bene, ma le raffinatezze arriveranno»

La

Gen3 è un enorme passo avanti rispetto alla Gen2 e ogni team ha lavorato instancabilmente per fare il salto in avanti nella nuova era della Formula E e i test a Valencia tra meno di due settimane. Edoardo Mortara, che è arrivato terzo nel Campionato del Mondo Piloti della scorsa stagione, è incoraggiato dal lavoro svolto finora, con i test destinati a fornire una «opportunità chiave» per il team di perfezionare e ottimizzare prima che si spengano le luci a Città del Messico.

«Guardando la nostra vettura, è molto diversa rispetto alle altre livree in griglia per il 2023, quindi sicuramente ci distingueremo in pista in Messico», afferma Edo Mortara. «Negli ultimi mesi, abbiamo attraversato il nostro ciclo di sviluppo e finora le cose sembrano buone, ma è troppo presto per dirlo davvero. I test pre-stagionali saranno un'opportunità chiave per noi per convalidare il nostro lavoro mentre continuiamo a perfezionare e ottimizzare le nostre prestazioni prima dell'inizio della stagione».

Il nuovo acquisto Maximilian Guenther è d'accordo con Mortara.

«L'auto ha un aspetto incredibile ed è fantastico da guidare», afferma Guenther. «Con più potenza, meno peso e una migliore frenata rigenerativa, è un grande passo avanti rispetto alla Gen2. Durante i test privati abbiamo fatto alcuni passi positivi sul fronte delle prestazioni e dell'affidabilità e sono entusiasta di continuare questo lavoro a Valencia alla fine di questo mese. Con un solido test pre-campionato, so che saremo in grado di iniziare a correre a Città del Messico per la prima gara della stagione».

Giovanni Sgro, responsabile di Maserati Corse, aggiunge: «Questo è un altro traguardo unico raggiunto mentre continuiamo il conto alla rovescia per la nostra prima gara in Formula E come unico marchio automobilistico di lusso italiano in campionato. Maserati ha partecipato e lasciato il segno in molti campionati e presentare oggi la Maserati Tipo Folgore è una testimonianza della nostra audacia, che riaccende il nostro spirito competitivo e il nostro impegno a correre oltre.

«È fantastico vedere la prima auto da corsa completamente elettrica di Maserati presentata proprio nel centro di Modena, la casa di Maserati, e non vedo l'ora di vederla esibirsi in pista mentre ci dirigiamo a Valencia per i test pre-stagionali».

Maserati è l'ultimo team a sfoggiare i suoi colori Gen3 nell'ultima settimana con Nissan, Jaguar, DS e McLaren in vista della nuova stagione.