08 mag 21

E-Prix di Monaco: il campione in carica Da Costa conquista la Julius Baer Pole Position

Antonio Felix da Costa del team DS TECHEETAH ha conquistato la Julius Baer Pole Position, la sua seconda pole della stagione, per l'E-Prix 2021 di Monaco, battendo all'ultimo minuto Robin Frijns (Envision Virgin Racing) e Mitch Evans (Jaguar Racing). Tra il primo e il quarto pilota ci sono stati solo 0,059 secondi di differenza.

Antonio Felix da Costa (DS TECHEETAH) è riuscito a conquistare la Julius Baer Pole Position con uno spettacolare 1:31.317, battendo all'ultimo minuto Robin Frijns (Envision Virgin Racing) e Mitch Evans (Jaguar Racing) in una sessione con tempi altamente ravvicinati.

Da Costa, che è uscito dopo il suo compagno di squadra, nonché vincitore dell'E-Prix di Monaco della Stagione 5, Jean-Eric Vergne, è riuscito a migliorare il benchmark già impressionante del pilota francese di 0,029 secondi, avanzando senza tregua sulle famose strade di Monte Carlo e realizzando il tempo migliore nei Settori 1 e 2.

Frijns sente di aver fatto il massimo e grazie al suo impegno, sebbene non sia stato sufficiente per la Pole, per poco più di un solo centesimo di secondo dal tempo di Da Costa, ha dimostrato che darà del filo da torcere al campione in carica nell'E-Prix che partirà alle 16.00 CEST.

Mitch Evans (Jaguar Racing) è arrivato alle Qualifiche dopo aver realizzato il tempo migliore nelle Prove libere 2 ed è riuscito a conquistare il terzo posto sulla griglia di partenza con un super-giro che lo ha portato a soli 0,051 secondi dalla Pole.

Qui a Monaco, sul circuito breve della Stagione 5, Vergne è partito in Pole dopo la penalità inflitta a Oliver Rowland, visto che il pilota francese era riuscito a conquistare la seconda posizione nella Super Pole. Vergne aveva realizzato un tempo di soli 2 centesimi di secondo in più rispetto al precedente poleman Rowland.

Maximilian Guenther (BMW i Andretti Motorsport) è riuscito a conquistare la quinta posizione sulla griglia di partenza grazie alla sua terza apparizione in Super Pole della stagione, impresa non ancora eguagliata da nessun altro pilota. Il pilota tedesco non ha risparmiato energie per arrivare alla quinta posizione al volante della sua BMW iFE.21.

Rowland (Nissan e.dams) è stato il primo a partire. Ha fatto un ottimo giro, passando sui cordoli e usando ogni centimetro della pista, e ha realizzato un tempo di 1:31.547. Il pilota inglese, però, è uscito dalla corsia dei box con il semaforo rosso e il suo tempo è stato annullato, lasciandolo sesto

in fondo al gruppo dei partecipanti alla Super Pole.

Il leader della classifica Nyck de Vries (Mercedes-EQ) ha disattivato accidentalmente la modalità 250 kW alla chicane nel suo giro lanciato e per questo è arrivato con 1,4 secondi di distacco dal tempo migliore delle Qualifiche di gruppo realizzato da Frijns ed è finito 23° sulla griglia di partenza del Round 7.

"Nella chicane il percorso è piuttosto accidentato. La fai con una mano e l'altra resta bloccata nell'abitacolo e ho premuto accidentalmente l'interruttore. Ci vogliono 30 secondi per riattivare la modalità, quindi ho fatto metà del giro senza i 250 kW. Sarà necessario eseguire un aggiornamento software, una soluzione relativamente semplice, ma non è mai successo prima."

Il compagno di squadra Stoffel Vandoorne partirà dal 15° posto, mentre Sam Bird (Jaguar Racing), attualmente terzo in classifica, è rimasto deluso dal 16° posto dopo aver dettato il ritmo nelle Prove libere 1.

Sergio Sette Camara (DRAGON / PENSKE AUTOSPORT) è sempre al limite e quello che sembrava un giro veloce si è concluso con un nulla di fatto dopo un testacoda all'ultima curva, la Anthony Noghes: il pilota brasiliano, visibilmente frustrato, non è riuscito a spiegarsi cosa sia accaduto.

Il Round 7 dell'E-Prix di Monaco prenderà il via alle 16.00 CEST, per la prima gara di Formula E che si svolgerà sull'intero tracciato storico del circuito che probabilmente è il più famoso del mondo.

Per tutte le notizie relative all'E-Prix di Monaco, compresi i tempi e le classifiche, controlla la pagina fiaformulae.com/live