30 nov 20

Mahindra Racing diventa il primo costruttore a impegnarsi nella Gen3, che darà inizio a una nuova era dell'ABB FIA Formula E World Championship

Mahindra Racing ha annunciato oggi il suo impegno per l'era Gen3 dell'ABB FIA Formula E World Championship, diventando il primo costruttore ad aprire a questa nuova auto di prossima generazione che farà il suo esordio nella stagione 2022/23.

Mentre Formula E inizia la sua prima stagione come campionato mondiale FIA, il costruttore indiano Mahindra ha riaffermato la sua partnership di lunga data impegnandosi nella Gen3 di Formula E, che farà il suo esordio nel 2022. Il Gruppo Mahindra punta a mettere sul mercato indiano mezzo milione di veicoli elettrici entro il 2025 e pone grande fiducia in ciò che la Formula E rappresenta, ossia un banco di prova fondamentale per lo sviluppo di veicoli elettrici per uso stradale e tecnologie per la mobilità sostenibile.

Mahindra Racing, uno dei team fondatori della Formula E e l'unico costruttore indiano, ha finora ottenuto quattro vittorie nei vari E-Prix, 18 podi e 690 punti dal suo esordio in campionato e ciò la rende una delle squadre più costanti e rispettate della griglia. Il team è impegnato a superare i limiti della tecnologia e favorire l'innovazione dei veicoli elettrici, nonché ad affrontare la problematica del cambiamento climatico. Mahindra Racing è stato il primo team di Formula E a ricevere l'accreditamento ambientale della FIA con tre stelle, a dimostrazione dell'eccellenza che ha raggiunto nelle pratiche di sostenibilità.

La Gen3 segna una nuova era di vantaggi in termini di prestazioni ed efficienza, tra cui auto più potenti e leggere, controllo dei costi e ricarica più rapida. Tutto ciò ha l'obiettivo di aumentare l'intensità e l'imprevedibilità delle corse, che sono diventati i segni distintivi della Formula E. 

La Formula E, che è il primo e unico campionato sportivo con neutralità certificata in termini di emissioni di carbonio sin dal suo esordio, ha l'obiettivo di accelerare il progresso umano nel settore dell'energia sostenibile attraverso la potenza delle corse elettriche. Da quando la Gen1 è scesa sulle strade delle città più iconiche del mondo, l'evoluzione dei veicoli elettrici e della loro infrastruttura di ricarica è stata inarrestabile. Questa rapida evoluzione evidenzia la velocità dello sviluppo delle tecnologie per la mobilità sostenibile, che sono fondamentali per contrastare il cambiamento climatico.

Il lavoro che Formula E e la FIA hanno svolto insieme per arrivare al lancio della Gen3, che segnerà l'inizio di una nuova era, ha l'obiettivo di fornire una tecnologia di ultima generazione, riaffermando la posizione centrale della Formula E nel mondo delle corse elettriche, grazie alle quali i costruttori possono sviluppare ulteriormente la mobilità elettrica su strada. La Gen3 introdurrà prestazioni ottimizzate e progressi dal punto di vista dell'efficienza, tra cui auto più potenti e leggere, controllo dei costi e ricarica più rapida.

Al momento la Formula E sta eseguendo i test prestagionali a Valencia in vista del debutto della stagione 7 dell'ABB FIA Formula E World Championship a Santiago, Cile, il 16 e 17 gennaio, con due giornate di gara che inizieranno a partire dalle 19:00 CET (15:00 ora locale).

Jean Todt, Presidente della FIA, ha dichiarato: "In vista di un altro importante traguardo tecnico per l'ABB FIA Formula E World Championship, mi complimento con Mahindra Racing perché è il primo costruttore a impegnarsi nella nuova era di questa disciplina. L'auto da corsa Gen3 confermerà ulteriormente i principi che hanno reso il campionato vincente. È positivo vedere che uno dei team fondatori continua con noi in una mission condivisa per sviluppare la tecnologia dei veicoli elettrici e promuovere la mobilità sostenibile."

Jamie Reigle, Chief Executive Officer di Formula E, ha dichiarato: "Vediamo Mahindra Group come protagonista nel futuro dei veicoli elettrici per il mercato di massa. È una testimonianza dell'obiettivo condiviso di Formula E e dei suoi partner il fatto che uno dei nostri team fondatori, Mahindra Racing, si sia già impegnato nella Gen3 in attesa della stagione 2022/23. La Gen3 porta con sé un'impareggiabile opportunità di innovazione in pista, dal punto di vista sportivo, e di progresso tecnologico sulle nostre strade. Siamo entusiasti di vedere che Mahindra Racing si unisce a noi in questo viaggio."

Alberto Longo, Co-Founder & Chief Championship Officer di Formula E, ha affermato: "È un onore annunciare Mahindra Racing, il nostro partner di sempre, come il primo team e costruttore che si è impegnato nell'era Gen3 di Formula E. La nostra collaborazione non si è altro che rafforzata nelle 69 gare disputate insieme. Con un record competitivo di 4 vittorie nei vari E-Prix e 18 podi, siamo lieti di avere sulla nostra griglia un produttore che rappresenta l'India, una nazione che abbraccia il futuro della mobilità e accresce la sua incredibile esperienza negli sport motoristici a due e quattro ruote."

Il Dott. Pawan Goenka, Managing Director e CEO di Mahindra & Mahindra Ltd., nonché Chairman di Mahindra Racing, ha dichiarato: "Formula E rappresenta la punta di diamante della tecnologia dei veicoli elettrici e svolge un ruolo fondamentale nella realizzazione della vision di Mahindra sul futuro della mobilità attraverso la nostra strategia "Race to Road". Il nostro impegno per l'era Gen3 del campionato di Formula E è in sintonia con il nostro obiettivo: svolgere un ruolo decisivo nell'intero ecosistema elettrico e mirare inoltre a essere tra i costruttori di veicoli elettrici più importanti dell'India. Siamo fiduciosi che il lavoro di Mahindra Racing dentro e fuori la pista con l'auto Gen3 richiamerà molta attenzione e farà vivere esperienze emozionanti sia ai fan sia ai consumatori."

Dilbagh Gill, CEO e Team Principal di Mahindra Racing, ha dichiarato: "Impegnandosi da subito nella Gen3, Mahindra Racing continua il suo viaggio, che è iniziato quando è diventato il primo OEM a iscriversi al campionato nel 2013. In qualità di squadra più verde del motorsport, Formula E è il posto perfetto per noi; un luogo dove possiamo dare prova delle nostre prestazioni e delle nostre credenziali di sostenibilità sia dentro che fuori la pista. Il nostro obiettivo futuro è quello di ottenere prestazioni che ci consentano di vincere le gare e di cui tutti noi possiamo essere orgogliosi. Abbiamo inoltre alcuni nuovi entusiasmanti progetti da attuare nel settore dei servizi di ingegneria. In breve, siamo qui per il lungo periodo; non stiamo costruendo qualcosa per oggi, stiamo costruendo qualcosa per domani."

Non perdere un momento dell'ABB FIA Formula E World Championship, sincronizza oggi il calendario 2020/21.