16 mag 20

Wehrlein della Mahindra vince al porto virtuale di Hong Kong

Wehrlein ottiene un'altra vittoria per le strade virtuali di Hong Kong, che lo catapulta in testa al campionato, mentre Stoffel Vandoorne della Mercedes-Benz EQ conquista il secondo posto e James Calado della Panasonic Jaguar Racing completa il podio al terzo posto.

Un altro caotico inizio per le strade virtuali di Hong Kong ha visto Edoardo Mortara (Rokit Venturi Racing), partito in pole position, superare incolume la prima curva, mentre Pascal Wehrlein della Mahindra Racing, partito al secondo posto, si è scontrato con altre vetture.

Rimasto coinvolto nel caos, Max Guenther della BMW i Andretti Motorsport ha perso il terzo posto, precipitando al 13° posto dopo una penalità di tempo per una partenza anticipata.   

In mezzo al caos, James Calado della Panasonic Jaguar Racing è scivolato brevemente al secondo posto prima che Wehrlein e Vandoorne avanzassero, passando al secondo e terzo posto. 

Dopo aver urtato contro le barriere al quinto giro, il leader della corsa Edoardo Mortara ha perso il suo vantaggio, scivolando in quinta posizione con un'auto gravemente danneggiata. A prendere il comando è stato Wehrlein, davanti a Vandoorne e Calado al terzo posto. 

Nonostante abbia vinto i primi due round, Guenther non è riuscito a recuperare dal 19° posto dopo che la penalità di tempo e un altro incidente lo hanno lasciato bloccato sul retro del gruppo. Di fronte a un'eliminazione imminente, il favorito del campionato non è riuscito a completare gara a quattro giri dalla fine. 

Sempre in testa, Wehrlein ha continuato a stare davanti a Vandoorne e Calado della Jaguar. Alla ricerca del suo primo podio nell'ABB Formula E Race at Home Challenge a sostegno dell'UNICEF, il pilota della Mercedes-Benz EQ Nyck de Vries si stava avvicinando a Calado al terzo posto.

A un giro dalla fine, Wehrlein ha tagliato il traguardo per primo, con quattro secondi di vantaggio su Vandoorne al secondo, portandosi in cima alla classifica del campionato. A completare il podio è stato James Calado della Panasonic Jaguar Racing, che ha conquistato il suo primo podio nella competizione. 

Ora a cinque punti di distanza da Guenther, Wehrlein inizia il quinto round come nuovo leader dell'ABB Formula E Race at Home Challenge. 

Unisciti alla Formula E e all'UNICEF per raccogliere soldi per i bambini che subiscono le conseguenze del coronavirus