18 gen 20

Evans del team Jaguar domina le caotiche Qualifiche in vista della gara di Santiago

In una sessione caotica di Qualifiche, Evans conquista la Pole, secondo Max Guenther della BMW e terzo Pascal Wehrlein della Mahindra Racing. Ma Qinghua della NIO 333 non riesce a qualificarsi, mentre una collisione ha provocato problemi per la Nissan di Oliver Rowland.

Mitch Evans del team Panasonic Jaguar Racing ha superato una sessione di Qualifiche impegnativa riuscendo a conquistare per la prima volta la Julius Baer Pole Position dell'ABB FIA Formula E Championship 2019/20. 

Subito dopo Evans si è posizionato Max Guenther della BMW i Andretti Motorsport, che partirà davanti a Pascal Wehrlein del team Mahindra Racing, seguito da Massa del team Rokit Venturi Racing e Oliver Turvey della NIO 333. A completare la classifica della Super Pole troviamo l'ex campione e pilota di Nissan e.dams Sebastian Buemi, che l'anno scorso qui a Santiago è partito in Pole. 

Con la temperatura della pista che ha raggiunto i 41 gradi Celsius sotto il sole di mezzogiorno, le condizioni del circuito di Parque O'Higgins sono diventate ancora più critiche. Nonostante le condizioni difficili, 16 auto hanno completato la sessione con un secondo di differenza. 

Edoardo Mortara della Rokit Venturi Racing non è rientrato nei partecipanti della Super Pole e inizierà la gara finale al settimo posto, davanti al rookie Nyck de Vries della Mercedes EQ e al suo compagno di squadra Stoffel Vandoorne. A completare la top ten è Antonio Felix da Costa del team DS Techeetah, che si trova anche lui davanti al suo compagno di squadra.   

Il campione in carica Jean-Eric Vergne, pilota del team DS Techeetah, inizierà la gara all'11° posto nel bel mezzo del gruppo. Vergne, che al momento si trova al 12° posto in classifica, qui a Santiago dovrà recuperare delle posizioni per avere la possibilità di conquistare il suo terzo titolo. Alle spalle del pilota francese partirà Neel Jani di TAG Heuer Porsche Formula E team seguito da Daniel Abt dell'Audi Sport Abt Scheaffler al 13° posto. 

Dal 14° posto dietro Abt, partirà il pilota di punta della Porsche, Andre Lotterer, seguito dal leader del campionato Alex Sims del team BMW i Andretti Motorsport. Per il pilota britannico, attualmente in testa alla classifica, un quindicesimo posto potrebbe causare qualche problema per le sue speranze di conquistare il titolo del campionato.

Sam Bird del team Envision Virgin Racing partirà dal 16° posto. Nonostante abbia vinto la gara qui la scorsa stagione, il nuovo layout del circuito ha messo Bird in condizioni di parità con il resto del gruppo. Dietro Bird si trova Brendon Hartley del team Geox Dragon, James Calado della Panasonic Jaguar Racing e Nico Mueller, compagno di squadra di Hartley. 

Jerome d'Ambrosio del team Mahindra Racing, che ha avuto problemi con l'auto alla fine del giro lanciato, dovrà iniziare la gara dal 20° posto. Il pilota belga, che a causa di problemi tecnici non è partito nell'ultima gara in Arabia Saudita, dovrà lavorare duramente per migliorare la sua posizione. 

Il pilota olandese Robin Frijns del team Envision Virgin Racing ha avuto un testacoda in prossimità della curva 1 e ha mancato per poco le barriere ed Edoardo Mortara della Venturi. Finendo con l'auto nella direzione giusta, Frijns ha continuato il suo giro nonostante la significativa perdita di tempo e inizierà la gara dal 21° posto. 

Il pilota dell'Audi Sport Abt Scheaffler, Lucas di Grassi, si è fermato in prossimità della curva 9, mancando di poco le barriere e perdendo tempo prezioso. L'ex campione inizierà la gara di Santiago dal 23° posto. Il pilota britannico Oliver Rowland del team Nissan e.dams ha urtato le barriere in prossimità della curva 4, causando danni significativi alla vettura prima della gara. A poche ore dall'inizio dell'evento, riuscirà il team Nissan a preparare la vettura di Rowland in tempo per la gara? In caso affermativo, il britannico partirà dal 22° posto. 

Dopo l'urto con le barriere avvenuto alla fine delle Prove libere 2 del mattino, il pilota Ma Qinghua del team NIO 333 non è riuscito a qualificarsi. Visto l'impegno del team NIO a riparare la sua auto, è possibile che il pilota cinese inizi la gara dall'ultima posizione.

Tutti i risultati sono provvisori al momento della pubblicazione. Controlla i risultati completi e aggiornati delle Qualifiche