15 feb 20

A Città del Messico Lotterer conquista la Pole e le Mahindra scivolano in fondo

A Città del Messico, dopo un'intensa mattinata, Andre Lotterer frontman del team di Formula E TAG Heuer Porsche conquista la Julius Baer Pole Position. Il pilota tedesco, che non ha ancora vinto alcuna gara, partirà davanti a Mitch Evans della Panasonic Jaguar Racing e al rookie Nyck de Vries della Mercedes-Benz EQ. 

Dopo un'intensa mattinata è stato Andre Lotterer, del team TAG Heuer Porsche, a conquistare la Julius Baer Pole Position a Città del Messico con un tempo di 1:07.922. Il pilota tedesco, che non ha ancora vinto alcuna gara, inizierà la corsa in prima posizione davanti a Mitch Evans della Panasonic Jaguar Racing, in seconda, e al rookie Nyck de Vries del team Mercedes-Benz EQ, in terza. 

Nonostante abbia fatto registrare il terzo giro più veloce durante la Super Pole, Pascal Wehrlein del team Mahindra Racing inizierà la gara in fondo al gruppo a causa di una penalità che gli è stata inflitta per aver modificato il cambio. Il pilota tedesco, che l'anno scorso qui in Messico ha perso la sua prima gara per un soffio per un sorpasso a pochi metri dal traguardo, dovrà lottare duramente per recuperare posizioni e ottenere punti nella gara di oggi.

Dietro de Vries, Sebastian Buemi della Nissan e.dams occupa la quarta posizione, mentre Sam Bird dell'Envision Virgin Racing chiude il gruppo della Super Pole e partirà in quinta posizione.  

Robin Frijns del team Envision Virgin Racing non è rientrato nei partecipanti della Super Pole e inizierà la gara di Città del Messico dal sesto posto. Alle spalle di Frijns partirà Nico Mueller della Geox Dragon e il campione in carica Jean-Eric Vergne, del team DS Techeetah, che cercherà di migliorare le sue prestazioni in questo inizio stagione poco favorevole. 

Subito dietro a Vergne troviamo il suo compagno di squadra Antonio Felix da Costa, seguito da Stoffel Vandoorne del team Mercedes-Benz EQ che completa il gruppo dei primi dieci piloti. Edoardo Mortara della Rokit Venturi Racing partirà dall'undicesima posizione.

Dopo una gara deludente disputata qui a Città del Messico lo scorso anno, Oliver Rowland della Nissan e.dams inizierà la corsa dal dodicesimo posto davanti a Brendon Hartley della Geox Dragon al tredicesimo. Jerome D'Ambrosio affiancherà il suo compagno di squadra in ultima posizione a causa della penalità inflitta per la modifica del cambio.  

In quattordicesima posizione partirà, quindi, Neel Jani del team TAG Heuer Porsche, davanti a Lucas di Grassi dell'Audi Sport Abt Scheaffler, vincitore della gara del Messico dell'anno scorso, e Max Guenther, vincitore dell'ultima gara disputata questa stagione. 

Quasi alla fine del gruppo, si trovano James Calado della Panasonic Jaguar Racing e il compagno di squadra di Guenther, Alex Sims, rispettivamente in diciassettesima e diciottesima posizione, mentre Felipe Massa del team Venturi partirà dalla diciannovesima posizione. Entrambi i piloti del team NIO, Ma Qinghua e Oliver Turvey, partiranno dalla ventesima e ventunesima posizione. L'auto del pilota inglese ha avuto un problema tecnico durante la sessione delle Qualifiche. 

A causa della penalità inflitta per la modifica del cambio, entrambi i piloti della Mahindra, Pascal Wehrlein e Jerome D'Ambrosio, inizieranno la gara rispettivamente dal ventiduesimo e ventitreesimo posto. 

Dopo essere stato dimesso dall'ospedale a seguito dell'incidente durante le Prove libere 1, che ha complicato la mattinata per il team dell'Audi Sport Abt Schaeffler, il pilota tedesco Daniel Abt è tornato in pista, ma non è riuscito a qualificarsi. Chissà se riuscirà a partecipare alla gara. 

I risultati sono provvisori al momento della pubblicazione. Scopri gli ultimi risultati delle Qualifiche qui