15 feb 20

Prove libere 1 di Città del Messico: Mortara è il più veloce, guai per Abt

Dopo la pioggia che si è abbattuta a tarda notte sull'Autodromo Hermanos Rodriguez, è stato Edoardo Mortara del team Venturi Rokit a stabilire il miglior tempo sulla pista bagnata con 1:09.273. Daniel Abt di Audi Sport Abt Schaeffler, invece, ha colpito la barriera, causando la conclusione anticipata della sessione.

Dopo Mortara erano stati i due piloti del team Mahindra Racing, Pascal Wehrlein con 1:09.620 e Jerome D'Ambrosio con 1:10.087 a far registrare i tempi migliori. Nonostante questi risultati, però, a entrambi i piloti è stata inflitta una penalità che li vedrà retrocedere di 40 posizioni per aver modificato il cambio delle proprie auto. I guai per il team Mahindra sembrano destinati a continuare dopo la leggendaria sconfitta di Wehrlein a pochi metri dal traguardo a Città del Messico l'anno scorso. 23 auto e i rispettivi piloti hanno completato la sessione con un secondo di differenza, ad eccezione di Ma Qinghua del team NIO 333. 

I piloti, che a causa delle temperature più fredde hanno avuto maggiori difficoltà a trovare il punto di frenata, si sono misurati con la Curva 1 posta subito dopo la linea di partenza/arrivo. In questa prima sessione i piloti hanno scoperto il nuovo layout del circuito, che quest'anno è più lungo, hanno preso familiarità con la pista e hanno preparato le auto in vista delle Qualifiche.  

A 11 minuti dalla fine della Prove libere 1, Daniel Abt di Audi Sport Abt Schaeffler è finito contro le barriere provocando l'esposizione della bandiera rossa e la conclusione anticipata della sessione. L'auto tedesca ha subito gravi danni alla parte anteriore e la squadra ora avrà il compito di riportare Abt in pista per le Prove libere 2 che inizieranno alle 10:00 (ora locale). 

Segui tutta l'azione dell'E-Prix CBMM Niobium 2020 di Città del Messico IN DIRETTA