14 ott 19

Piloti della stagione 2019/20: I piloti da tenere d'occhio

Da quando Jean-Éric Vergne della DS Techeetah ha conquistato il suo secondo titolo mondiale a Manhattan a luglio, il campione in carica è l'uomo da battere. Sotto di lui ci sono 23 sfidanti - i migliori piloti di auto completamente elettriche al mondo - che vogliono una cosa sola: la sua corona del campionato.

Ma la minaccia non viene solo dall'élite delle competizioni completamente elettriche: gli ex campioni Lucas Di Grassi (Audi Sport Abt Schaeffler) e Sebastien Buemi (Nissan e.dams). Con il suo ex compagno di scuderia e mentore André Lotterer ora con la scuderia Porsche TAG Heuer e l'esordiente vincitore di campionato Nyck de Vires pronto a fare il suo debutto con l'altro gigante tedesco Mercedes-Benz EQ, la battaglia per il terzo titolo di campionato è diventata molto più difficile. Con poche ore alla prima discesa in pista della griglia più competitiva nella storia degli sport motoristici, ecco chi va tenuto d'occhio nella stagione 2019/20 dell'ABB FIA Formula E Championship.

Jean-Éric Vergne - l'uomo da battere

Con due titoli di campionato a suo nome, il carismatico francese sentirà la pressione in qualità di uomo da battere. Pochi giorni dopo la conquista del titolo da parte di Vergne a New York City, il suo compagno di scuderia, mentore e buon amico André Lotterer è passato ai nuovi rivali della Porsche. Al suo posto è arrivato uno dei migliori piloti della serie: António Félix da Costa.

In che modo JEV, che in passato ha combattuto con i propri demoni interiori oltre che con i pretendenti al titolo, affronterà la situazione? Avendo detto di "volere ancora di più" momenti dopo aver ottenuto il suo secondo titolo, riuscirà a mantenere la calma e vincere il terzo titolo oppure crollerà sotto pressione? Per quanto riguarda il suo nuovo compagno di scuderia, come affronterà la stagione l'impavido pilota portoghese? Con l'obiettivo di conquistare il titolo, inizieremo a vedere più scontri in pista e una divisione all'interno del team?

Sebastien Buemi - l'esperto professionista

Sebastien Buemi della Nissan e.dams ha ottenuto il titolo del campionato nella stagione 2015/16, ma da allora i suoi risultati non sono stati all'altezza. Dopo aver fallito nella difesa del titolo nel 2016/17 con un margine molto ridotto, da allora è rimasto fuori dalla lotta per il titolo nonostante un ultimo assalto alla gloria nelle fasi finali della stagione 2018/19, che lo ha visto finire in seconda posizione. Inoltre, il team e.dams è sotto pressione: la scuderia ha vinto molti titoli prima di passare alla Nissan e ora il costruttore giapponese vuole farsi conoscere nel panorama delle corse internazionali. Con la pressione dagli sfidanti esterni e dal suo stesso team, riuscirà il pilota di maggior successo nella storia della Formula E a riguadagnare il suo dominio oppure il suo tempo è finito?

Lucas Di Grassi - calcolato e costante 

Il nostro campione della stagione 2016/17 non si fermerà davanti a nulla per vincere il suo secondo titolo. Una prestazione spietata nella scorsa stagione ha visto il brasiliano lottare con Vergne prima di perdere il titolo a New York City. Accontentandosi del terzo posto nel campionato, l'esperto professionista è uno degli ambasciatori più attivi e degli sfidanti più esperti in Formula E. Ma a secco di titoli dal 2017, l'influenza di Di Grassi potrebbe svanire oppure la sua esperienza lo farà entrare ancora una volta nella lotta per il titolo?

Nyck de Vires - l'esordiente in ascesa

Il nuovo arrivo Nyck de Vires - fresco vincitore del titolo nel campionato di Formula Due - è andato contro tendenza e ha scelto la serie completamente elettrica invece della Formula Uno. Ora che ha firmato con il colosso Mercedes-Benz, tutti gli occhi saranno puntati sul giovane sfidante mentre affronta l'élite delle competizioni completamente elettriche.

André Lotterer - da amico a nemico

Dopo essersi separato dal suo ex compagno di scuderia e amico Jean-Éric Vergne, il tedesco è passato ai maestri degli sport motoristici della Porsche. Con le conoscenze privilegiate del team DS Techeetah e uno stile di guida spietato, Lotterer sembra essere lo sfidante numero uno, nonostante non abbia ancora vinto in Formula E. Riuscirà ad aggiungere il titolo di Formula E alle sue tre rocambolesche vittorie nella Le Mans?

Segui le ultime notizie e i tempi in diretta tramite l'hub dei test prestagionali