23 nov 19

ULTIME NOTIZIE: Niente podio per Guenther dopo la penalità, Di Grassi eredita il secondo posto e Vandoorne viene promosso al terzo

A causa di una penalità post-gara, Max Guenther della BMW i Andretti Motorsport deve lasciare il podio. Di Grassi eredita quindi il secondo posto e Stoffel Vandoorne della Mercedes-Benz EQ riesce a salire sul terzo gradino del podio alla fine del secondo round della gara di apertura della stagione in Arabia Saudita.

Dopo una caotica gara di apertura della stagione in Arabia Saudita, Max Guenther della BMW i Andretti Motorsport ha dovuto lasciare il podio a causa di una violazione del regolamento FIA per aver sorpassato Lucas di Grassi dell'Audi Sport Abt Schaeffler mentre la Safety Car BMW i era in pista. 

Al termine di un'intensa gara, che ha visto il compagno di squadra di Guenther Alex Sims in testa dall'inizio alla fine, il pilota tedesco ha conquistato il secondo posto, suo primo podio in Formula E, davanti a Di Grassi. 

Dopo la corsa, però, la FIA ha esaminato l'episodio del sorpasso e ha inflitto al pilota 22enne una penalità di 24 secondi, a seguito della quale è stato retrocesso nella classifica. A causa di tale retrocessione, Stoffel Vandoorne della Mercedes Benz Q è riuscito a salire sul podio per la seconda volta in questo finesettimana, concludendo il double-header con una sensazionale prestazione per la gara di debutto in Formula E del team tedesco.  

Scopri i risultati aggiornati dell'E-Prix SAUDIA 2019 di Dir'iyya