14 lug 19

A New York Frijns vince la gara e Vergne riconquista il titolo del campionato

Robin Frijns vince la finale della stagione 2018/19 a Brooklyn, mentre Jean-Eric Vergne passa alla storia come il primo pilota ad aver conquistato per due volte il titolo di campione della serie. A New York, il team DS Techeetah si aggiudica il primo posto, riscattando così il titolo costruttori, vinto per un soffio da Audi Sport la scorsa stagione. Di seguito i dettagli di questa gara.  

Partito dal 12° posto, Jean-Eric Vergne di DS Techeetah ha effettuato i primi giri dietro al suo principale avversario Lucas Di Grassi dell'Audi Sport ABT Schaeffler all'11° posto.

Dopo 5 minuti dalla partenza, Jose Maria Lopez di Geox Dragon si è fermato in pista dopo la curva 7 a causa dei danni subiti nella collisione con Andre Lotterer di DS Techeeath. La safety car BMW i8 è entrata in pista per consentire la rimozione della vettura di Lopez, mentre Lotterer è tornato ai box e si è ritirato dalla gara.

Con il rientro ai box della safety car, la corsa è ripresa e tutti i piloti hanno attivato la MODALITÀ D'ATTACCO passando sull'Activation Zone per ricevere 25 kW di potenza aggiuntiva. Ogni pilota può usare tale modalità tre volte e ogni attivazione ha una durata di quattro minuti.

Alex Sims della BMW i Andretti Motorsport ha iniziato la gara in Pole position e ha guidato il gruppo seguito da Robin Frijns dell'Envision Virgin Racing e da Sebastien Buemi della Nissan e.dams. A 25 minuti dall'ultimo giro, gli sfidanti al titolo Di Grassi e Vergne hanno conquistato rispettivamente la nona e la decima posizione. Entrambi in zona punti, Di Grassi avrebbe dovuto vincere per sperare di conquistare il titolo qui a New York, mentre a Vergne bastavano solo otto punti. 

A 20 minuti dall'ultimo giro, Frijns ha attaccato Sims per ottenere il comando e ha sorpassato l'inglese alla curva 1, relegandolo al secondo posto. Nel tentativo di migliorare la sua posizione, Di Grassi ha superato Stoffel Vandoorne di HWA Racelab all'interno della curva 1 raggiungendo l'ottava posizione, prima di superare il rookie Oliver Rowland, della Nissan e.dams, per passare al settimo posto. Dietro, Vergne ha mantenuto il 10° posto fino a quando non ha superato Vandoorne per conquistare la nona posizione. 

All'ultimo giro, Frijns ha mantenuto la leadership davanti a Sims e Buemi in seconda e terza posizione, mentre Vergne portava a casa il titolo piloti in settima posizione. Di Grassi ed Evans si sono scontrati in prossimità della curva 11 mentre lottavano per la conquista del secondo e terzo posto nella classifica del campionato ed entrambi hanno dovuto abbandonare la gara a pochi metri dalla fine. 

Vergne esausto ha alzato la mano e ha salutato gli spettatori mentre tagliava il traguardo conquistando una storica seconda vittoria consecutiva. 

Guarda i risultati completi dell'ultima gara della stagione 2018/19