14 lug 19

D'Ambrosio realizza il miglior tempo prima della gara finale a New York City

Nella prima sessione di Prove libere del secondo giorno a New York City, Jerome d'Ambrosio della Mahindra Racing ha realizzato il miglior tempo con 1:09.712, seguito da Robin Frijns della Envision Virgin Racing e Alex Sims della BMW i Andretti Motorsport. La prova dell'ultimo giorno del finale di stagione double-header a Brooklyn, New York, si è conclusa con un secondo tra la prime 16 auto. 

Il favorito Jean-Eric Vergne (DS Techeetah) ha concluso la sessione di prove realizzando il sesto miglior tempo. Con le qualifiche che si svolgeranno tra meno di due ore, il campione in carica dovrà restare calmo e cercare di vincere il suo secondo titolo consecutivo.

A metà sessione, le auto sono state fermate per permettere di eseguire riparazioni sul circuito in corrispondenza della curva 14. Le vetture sono state riammesse in pista quando mancavano 16 minuti alla fine. 

Ieri Jean-Eric Vergne, pilota della DS Techeetah e leader della classifica, ha concluso la penultima gara senza ottenere alcun punto, alla fine di una corsa sfortunata. A inseguirlo oggi ci saranno i tre piloti che non hanno ancora perso la speranza di conquistare il titolo: Lucas di Grassi (Audi Sport ABT Schaeffler), Mitch Evans (Panasonic Jaguar Racing) Sebastien Buemi (Nissan e.dams). Anche l'ultima gara del campionato qui a New York City sarà quindi, ancora una volta, sul filo del rasoio!

A tre minuti dalla fine della sessione, Gary Paffett del team HWA Racelab è andato lungo alla curva 11 colpendo la barriera. La sessione è stata quindi conclusa in anticipo, mentre la sua auto veniva recuperata in regime di bandiera rossa. 

Sintonizzati sulle qualifiche alle 11:45 (ora di New York) prima dell'ultima gara