Collaborazione con i nostri partner della catena di fornitura

Enel

Enel, un produttore e distributore multinazionale di energia elettrica e il più grande produttore mondiale di energia rinnovabile, è un partner chiave in linea con il nostro focus sulla mobilità elettrica, sulle città intelligenti e sulla rivoluzione dell'energia pulita.

Grazie alle sue soluzioni energetiche intelligenti, Enel contribuisce a ridurre le emissioni associate all'organizzazione degli eventi di Formula E e alla fornitura di energia per tali eventi. A partire dalla seconda stagione, Enel ha sviluppato una micro rete di nuova generazione completamente digitalizzata per la Formula E che fornisce energia pulita per gli eventi, aiutando l'intero campionato a raggiungere lo stato di neutralità in termini di carbonio.

Insieme a Enel, è stato possibile compensare le emissioni della gara inaugurale a New York della quarta stagione, rendendolo il primo evento a emissioni zero nella storia del campionato. L'E-Prix ha potuto contare sui certificati verdi relativi al portafoglio di impianti di energia rinnovabile di Enel, tra cui il parco eolico Stipa Nayaa di Enel Green Power da 74 MW in Messico. Le turbine eoliche di Stipa Nayaa impediscono l'emissione di oltre 133.000 tonnellate di CO2 all'anno, il che equivale a togliere 26.000 automobili dalla strada.

DHL: Missione 2050

DHL, il partner ufficiale per la logistica del campionato di competizioni elettriche su strada e socio fondatore del campionato FIA Formula E, ha annunciato di voler ridurre tutte le emissioni legate alla logistica a zero entro il 2050.

Michelin: innovazione per ridurre gli sprechi di pneumatici

Fin dall'inizio della Formula E, Michelin è stato il nostro partner tecnico di fiducia. Hanno sviluppato pneumatici speciali che possono essere utilizzati in molte condizioni e possono durare per tutta la gara. Si è trattato di un passo avanti per l'automobilismo, in quanto nella maggior parte degli altri campionati gli pneumatici vengono cambiati in base alle condizioni.